Cyber Kawaii #2 – Google Chrome

Cyber Kawaii - Chrome

Google Chrome è il mio browser preferito. Lo seguo da quando era appena spuntato sul sito di Google. La prima volta che l’ho installato era ancora una beta buggata con lo scorrimento verticale che non funzionava con i touchpad dei PC portatili.

Mi è piaciuto molto perché aveva quello che desideravo da Firefox a quell’epoca: una buona integrazione con Aero (il tema di Windows Vista e 7), la sparizione della barra dei menù e una barra degli strumenti sottile.

Questo è uno screenshot della vecchia versione 2.0 portable, che mi portavo a scuola su chiavetta e che usavo sui PC del laboratorio di informatica per avere sempre con me i miei preferiti e le mie impostazioni:

Chrome2

 

Ed era veramente tutto lì. Il tema era quello. Ricordo che non era possibile cambiarlo senza prima modificare alcuni file. Non c’era il supporto alle estensioni, non c’erano le applicazioni di Chrome e non c’era il Chrome Web Store. Chrome era solo un piccolo semplice browser che faceva il suo dovere e aveva dalla sua parte alcuni piccoli elementi che rompevano la monotonia della troppa professionalità, come ad esempio le schede “Piccoli ritocchi” e “Roba da smanettoni” nelle impostazioni.

Smanettoni

 

Certo, ancora oggi l’umorismo di Google è rimasto in Chrome grazie a pulsanti come “Statistiche per nerd” e altri piccoli easter egg, ma “Roba da smanettoni” mi manca.

Comunque basta parlare del passato. Oggi Chrome è arrivato alla versione 38.0 e in 5 anni ha subito tantissimi cambiamenti, sia al suo aspetto che alle sue funzioni, così come nelle sue possibilità di essere personalizzato, quindi approfittiamone e iniziamo a personalizzarlo per adeguarlo alle nostre esigenze da principesse!  

I temi

Qual è la prima cosa a cui pensate quando volete personalizzare qualcosa? Un tema, giusto? Fortunatamente oggi Chrome ha un ottimo supporto per i temi, ma paradossalmente nel Chrome Web Store ce ne sono pochissimi che valgono la pena di essere installati.

Ci sono però molti siti esterni che non hanno niente a che fare con Google e si occupano di raccogliere temi fatti dagli utenti. Quello che ho selezionato oggi per voi è ThemeBeta, che ha una vasta collezione di temi kawaii. Vi propongo 9 temi che mi sono piaciuti.

chrome1 chrome2 chrome3 chrome5 chrome9 chrome4 chrome10 chrome12 chrome7

 

Per provarli aprite questo articolo con il vostro browser Chrome, cliccate sulle miniature per andare sulla loro pagina di anteprima e cliccate “Apply theme”. Nella barra dei download sarete informati del fatto che i temi e le estensioni potrebbero danneggiare il vostro computer. Cliccate comunque “Continua”: ho provato personalmente i temi e sono sicuri. Infine, cliccate “Aggiungi” alla richiesta di installare il nuovo tema.

Temi neutri colorati

Se volete invece qualcosa senza immagini particolari, che sostituisca il colore argentato della barra degli strumenti, vi consiglio questi cinque che provengono dal Chrome Web Store.

Il primo sostituisce l’argento con il rosa, il secondo fa la stessa cosa ma con il giallo, il terzo invece lo fa con il verde, il quarto con l’azzurro, mentre il quinto ripristina lo stesso colore blu delle prime versioni di Chrome.

Creare un tema personalizzato

Se niente vi soddisfa e/o non riuscite a trovare da nessuna parte un tema dedicato a quel particolare personaggio che vi piace e che magari sia abbastanza carino, non disperatevi. Lo stesso ThemeBeta.com mette a disposizione un creatore di temi semplice e intuitivo. Provatelo e ricordatevi di applicare le regole per creare un buon tema kawaii: usate colori pastello, evitate gli accostamenti di colori troppo forti e assicuratevi che il tema si integri bene con il resto del vostro desktop.

Le estensioni

Ciò che è fondamentale nel personalizzare Chrome sono i temi, ma anche le estensioni giocano un ruolo importante. Prima di installarne altre, però, vi suggerisco di controllare quelle che già possedete, cliccando sul menù in alto a destra, “Altri strumenti” e poi “Estensioni”.

Disattivate o disinstallate dalla lista tutte quelle che non conoscete e quelle che non usate più.

Premetto che avere poche estensioni è meglio: Chrome si avvierà più velocemente e le pagine caricheranno prima, inoltre risparmierete preziosi MB di RAM. Non vi consiglio di installare le estensioni che sto per mostrarvi se non possedete un computer con un buon processore e un’elevata quantità di RAM.

Stylish

Link per il download: Chrome Web Store

No, non è un gioco di make-up e nemmeno niente che abbia a che fare con la moda.

Stylish è un’estensione che permette di aggiungere codice personalizzato al foglio di stile di qualunque sito web. Cosa significa? Avete presente Facebook? Non so voi, ma a me il suo aspetto mette tristezza. Se gestite un blog saprete quasi sicuramente che è possibile modificare il foglio di stile utilizzando codice CSS per dare un tocco di stile personale a elementi come tabelle, barre, pagine e bordi.

Con Stylish potremo farlo non solo con il nostro blog, ma con ogni sito web esistente. Saremo noi a definire come Chrome deve visualizzare i contenuti.

Forse però è meglio che vi mostro un’immagine di come ho trasformato YouTube, visto che è difficile spiegare questo concetto senza un esempio pratico.

youtube-stylishNon vi preoccupate se morite dalla voglia di fare qualcosa del genere anche voi ma non conoscete il CSS: Stylish offre tantissimi fogli di stile scritti da altri utenti e pronti per essere applicati al volo. Potete usare quelli, oppure partire dai fogli di stile degli altri e modificarli per creare il vostro tema personalizzato.

Se ora volete anche imparare a fare qualcosa del genere, c’è w3schools.com, un sito web che spiega il CSS e tanti altri linguaggi legati al web in modo semplice e con tanti esempi su cui poter fare esperimenti.

Potete provare il vostro CSS cliccando con il pulsante destro del mouse sull’elemento che volete modificare e cliccando su “Ispeziona elemento”. La finestra di Chrome si dividerà in due e voi potrete scrivere CSS personalizzato vedendo subito l’anteprima delle modifiche.

ispezione-facebook

Emojify

Link per il download: Chrome Web Store

Le emoji sono una novità introdotta da WhatsApp e altre applicazioni per scambiarsi messaggi. Sono piccole immagini a cui corrisponde un simbolo testuale. Non sono ancora correttamente supportate da Chrome, ma con questa estensione sarà possibile inserirle e visualizzarle.

rikaikun

Link per il download: Chrome Web Store

Questa è molto utile per chi sta studiando il Giapponese o per chi capita spesso in pagine giapponesi e vorrebbe conoscere il significato dei caratteri che vede sullo schermo o come leggere i kanji. 

So che non c’entra un bel niente con il tema della rubrica, ma l’ho voluta aggiungere perché so che molt* di voi studiano il Giapponese e/o sono spesso a contatto con la cultura giapponese per via dei videogiochi, degli anime e dei manga. E anche perché “Kawaii” è una parola giapponese, quindi perché no?

Comunque è fantastica: basta puntare il mouse sopra ad una parola per avere immediatamente la/le lettura/e in hiragana e la traduzione del significato in Inglese.

SmoothScroll

Link per il download: Chrome Web Store

Forse una volta Internet Explorer era il browser brutto per eccellenza, ma oggi Internet Explorer 11 ha addirittura qualcosa in più di Chrome, sebbene gli manchi il supporto a temi ed estensioni. Una delle cose che a Chrome mancano ma che Internet Explorer ha è lo scorrimento morbido delle pagine quando utilizziamo la rotellina del mouse. Non odiate anche voi quando state leggendo qualcosa e volete scorrere in giù ma lo scorrimento scattoso della rotellina vi fa perdere di vista la riga che stavate leggendo?

Con questa estensione potrete avere su Chrome lo stesso effetto di morbidezza che avete sull’ultimo Internet Explorer, rendendo lo scorrimento dei contenuti molto più soffice e facendolo assomigliare a quello che avete sugli smartphone.

Ho provato varie opzioni: quelle che si avvicinano di più allo scorrimento morbido di Internet Explorer 11 sono queste:

smoothscroll IE

La home page

Spesso è qualcosa di sottovalutato, ma la home page è il modo con cui Chrome ci saluta quando si avvia. È importante che sia impostata su qualcosa che ci piace. Io consiglio di impostare la pagina “Nuova scheda”, perché è leggera, carica in fretta e mostra tutte le ultime pagine visitate.

Per cambiare la home page cliccate sul menù in alto a destra, selezionate Impostazioni e quindi selezionate quella/e che desiderate sotto la voce “All’avvio”.

L’immagine utente

Se avete più utenti sullo stesso Chrome comparirà un’immagine nell’angolo in alto a sinistra di ogni finestra. Quell’immagine è la vostra immagine utente. Selezionate quella che trovate più carina dalla lista di quelle proposte.

icone-utenti

 

Per cambiare l’immagine utente cliccate sul menù in alto a destra, selezionate Impostazioni, quindi cliccate sul vostro nome alla voce “Utenti”. Per fare in modo che l’icona appaia nell’angolo superiore sinistro dovete avere almeno due utenti.

Conclusioni

Penso di aver trattato tutti i più piccoli angolini personalizzabili di questo browser, e forse anche di più. Adesso sta a voi mostrarmi come avete personalizzato il vostro! 

Conoscete qualche trucchetto o estensione carina che non ho trattato? Fatemelo sapere nei commenti!

Ci vediamo al prossimo post!

4 pensieri su “Cyber Kawaii #2 – Google Chrome

  1. Hikari Megami

    Awww… io ho un tema con i cuoricini pixel… poi me lo hai trovato gratis tu, ti ricordi? *^* Lo amo tanto. E’ sempre il mio tema preferito, non posso mai cambiarlo aww. çvç

    Come estensioni io avevo una per NicoNico una volta, ora non ne ho nessuna in realtà XD

    La mia Home è Google con i pixel heart del tema uvu <3

    Baci, Hicchan <3

Lascia un commento